REVIEW : FITOCOSE OLIO DOPO BAGNO ALL’AZULENE

Ciao a tutti!

Anche oggi una review su un prodotto che utilizzo ormai da anni!
Sto parlando dell’OLIO DOPO BAGNO ALL’AZULENE di FITOCOSE.
Ho deciso di parlarne perché, oltre ad essere a mio parere un ottimo prodotto, ne ho per puro caso recentemente “scoperto” un utilizzo alternativo al quale non avevo minimamente pensato.

SCHEDA PRODOTTO

25

Nome – FITOCOSE Olio Dopo Bagno All’Azulene

Confezione – Bottiglia in vetro da 150 ml

Reperibilità – media (bio profumerie / internet)

PAO – 4 mesi dall’apertura (max 24 mesi dal confezionamento)

INCI –  Olio di Jojoba, Olio  di Girasole, Olio essenziale di Camomilla (tutti ingredienti da agricoltura biologica)

Prezzo – € 6,95

Note – Certificato Vegan

L’olio all’azulene è un prodotto nato per l’idratazione profonda della pelle dopo il bagno o la doccia.
Io non ho una pelle particolarmente secca ma, quando ho acquistato questo prodotto per la prima volta cercavo qualcosa da applicare facilmente in palestra dopo la doccia che si assorbisse così rapidamente da permettermi di vestirmi subito dopo senza ungere i vestiti. Questo prodotto non ha mai disatteso le mie aspettative, la pelle dopo l’applicazione risulta morbida, elastica e non unta.

Ma veniamo alla mia “scoperta”.
Non sempre quando vado ad allenarmi in palestra ho il tempo di struccarmi prima del workout e, qualche mese fa, dopo un consueto ma molto intenso allenamento, ho avuto la necessità di rimuovere il trucco degli occhi ( l’intensa sudorazione mi aveva trasformato in una sorta di panda :O ) e non avevo con me né salviette né struccante. L’unica cosa che ho trovato nel beauty era proprio l’olio di azulene. Ne ho versate poche gocce su un pezzetto di carta igienica e l’ho utilizzato come struccante. Ed è stata una vera rivelazione!
Non brucia minimamente, toglie qualsiasi tipo di makeup ( mascara, glitter e colla per ciglia finte inclusi) e, come sul resto del corpo, si assorbe con estrema facilità.

Dopo questa piccola scoperta, ho inserito questo prodotto nella mia routine quotidiana.
Dopo aver rimosso il trucco, inoltre, massaggio l’olio non ancora assorbito come fosse un idratante per il contorno occhi (il che mi permette di saltare uno step prima di andare a dormire). Termino infine la pulizia con un acqua micellare per rimuovere il trucco dal viso. Non l’ho provato come struccante anche su tutto il viso avendo la pelle mista e con tendenza a lucidarsi ma per quanto riguarda gli occhi è ormai indispensabile.

Unica pecca, i tempi di attesa del sito fitocose. Ci vogliono non meno di 15 giorni tra preparazione dell’ordine e spedizione, fortunatamente ho la possibilità di acquistare questo marchio allo stesso prezzo del sito nella mia bio profumeria di fiducia ossia LA BOTTEGA COLOR CANNELLA.

Questa piccola scoperta ci insegna che determinati prodotti possono essere impiegati (o almeno testati) per più utilizzi, in particolar modo gli oli

Probabilmente è una delle mie solite scoperte dell’acqua calda ma, proprio per questo, ho pensato di condividerla con voi… chissà che possa essere utile a qualcuno!!!

Alla prossima scoperta!

Un Bacio.

Fra

REVIEW VERDESATIVA BIO SPORT CREMA PIEDI E GAMBE

Ciao a tutti!!!

Oggi vi parlo di un prodotto che ho scoperto da diverso tempo grazie ai consigli delle ragazze della mia bio profumeria di fiducia e che continua ad essere un valido alleato nella cura del mio corpo.

Premesse di rito. Sono una persona molto attiva e durante la settimana mi alleno in media 4 o 5 volte alternando diversi tipi di training (running, tecnica in pista, funzionale e potnziamento). Un’attività fisica così intensa comporta uno stress non indifferente a carico dei muscoli, nel mio caso, principalmente delle gambe.

Per lenire l’afaticamento muscolare la crema di cui vi vado a parlare è diventata, per me, assolutamente indispensabile.

Il prodotto in questione è la BIO SPORT CREMA PIEDI E GAMBE DEFATICANTE  di VERDESATIVA.

Verdesativa è un’azienda di cosmesi BIO che utilizza come elemento principale dei suoi prodotti appunto la canapa sativa.

SCHEDA PRODOTTO

verdesativa-crema-piedi-e-gambe-bio-sport

NOME PRODOTTO – VERDESATIVA BIO SPORT Crema piedi e gambe defaticante

REPERIBILITA’ – Media (bio profumerie / Internet)

CONFEZIONE – Tubo da 100 ml

PAO – 12 Mesi

PREZZO – € 13,90

INCI – aqua, glycerin, prunus amygdalus dulcis oil, mentha piperita oil, cetearyl alcohol, stearyl alcohol, sodium stearoyl lactylate, mentha viridis oil (olio di menta), menthol, butyrospermum parkii butter (burro di karitè), gardenia tahitensis flower extract (estratto di fiori di gardenia), citrus aurantium bergamia oil (olio di bergamotto), cannabis sativa seed oil (olio di semi di canapa sativa), retinyl palmitate, melaleuca alternifolia oil (olio di tea tree), hypericum perforatum extract (estratto di iperico), aesculus hippocastanum extract (estratto di ippocastano), centella asiatica extract (estratto di centella asiatica), hamamelis virginiana extract (estratto di hamamelis), juniperus communis oil (olio di ginepro), melissa officinalis extract (estratto di melissa), rosmarinus officinalis extract (estratto di rosmarino), tocopheryl acetate, d-limonene, carrageenan, xanthan gum, phytic acid, gluconolactone, tocopherol, ascorbic acid, dehydroacetic acid, linalool, amyl cinnamal, potassium sorbate, sodium benzoate, benzyl salicylate, benzoic acid, hydroxycitronellal, tocopheryl succinate, citral.

NOTE – Certificato Vegan

Il prodotto si presenta sotto forma di emulsione. E’ molto confortevole e piacevole da applicare, si assorbe molto rapidamente e non unge. Personalmente la applico dopo la doccia alla fine di ogni allenamento massaggiando le gambe dal basso verso l’alto per aumentare l’effetto di stimolazione della microcircolazione cutanea.

Contiene, tra gli altri ingredienti, olio di mandorle dolci, olio di canapa, olio di karitè e olio di thiarè che, nutrendo la pelle in profondità, donano una immediata sensazione di sollievo, limitano il ristagno dei liquidi e attenuano il dolore provocato dall’accumulo di acido lattico nei muscoli.

Una delle qualità che prediligo di questa crema è l’incredibile percezione di freschezza che l’olio essenziale di menta piperita dà non  appena applicato sulla pelle. Nell’immediato è quasi un effetto “congelatore” che in pochi minuti si attenua lasciando una piacevolissima sensazione di leggerezza. Tra le modalità d’uso, proprio per amplificare queste proprietà rinfrescanti, è consigliato di conservare il prodotto in frigorifero nei mesi estivi.

Se vogliamo, l’unico difetto che ha questo prodotto è il prezzo non proprio basso per soli 100 ml, c’è da dire che, dalla mia esperienza, per ottenere un risultato ottimale è necessaria una piccolissima quantità di prodotto ed un flacone riesce a durare anche 6 mesi.

In conclusione la mia valutazione è assolutamente positiva e consiglio questa crema a tutti, sportivi e non😉

Al prossimo post! See U soon!

Fra

INSTATAG – DECEMBER DAY BY DAY MAKEUP

Ciao a tutti!!!

Benvenuto 2014!!!

Per salutare degnamente il 2013 ho lanciato su Instagram (il link porta al mio profilo) un TAG che ho chiamato DECEMBER DAY BY DAY MAKEUP, 31 look diversi, un mese di makeup unici e singolari dai più semplici e naturali delle giornate ordinarie a quelli più complessi e sofisticati dei giorni di festa.

Di seguito vi lascio le 31 foto che ho postato e se di qualcuna volete conoscere i prodotti utilizzati … non esitate a chiedere!

ENJOY!

DAY 1 – Smokey Viola

IMG_5033

DAY 2 – OMG It’s Monday and I’m late!

IMG_5050

DAY 3 – Inspired by Urban Decay Book Of Shadows IV

IMG_5079

DAY 4 – Green Wood

IMG_5092

DAY 5 – Blue Sky

IMG_5112

DAY 6 – Last Call

IMG_5142

DAY 7 – A simple saturday morning with a touch of purple

IMG_5160

DAY 8 – Il battesimo del piccolo Francesco

IMG_5189

DAY 9 – Urban Decay Gunmetal + MAC Cosmetics Undercurrent = Perfect match!

IMG_5202

DAY 10 – Half Baked

IMG_5215

DAY 11 – It’s Not Really Blue, It’s Not Really Purple, It’s Blue Bus by Urban Decay!

IMG_5224

DAY 12 – Gold And Purple inspired by Vegas Nay

IMG_5258

DAY 13 – Night Edition I Love Teal

IMG_5295

DAY 14 – Dopo un’intera giornata e un allenamento intenso in palestra è (quasi) tutto ancora al suo posto! Yeah!

IMG_5326

DAY 15 – Diamond Lil

IMG_5353

DAY 16 – My MissAndMakeup blue by PaolaP blended in teal green

1507675_10202725313596694_938325644_n

DAY 17 – Hornitorlla by PaolaP with Club and Undercurrent by MAC Cosmetics, The perfect Threesome😛

IMG_5391

DAY 18 – Grigio e viola … non i sbaglia mai!

IMG_5402

DAY 19 – Svegliarsi ed avere terribilmente voglia di nero

IMG_5414

DAY 20 – Un tocco di Cedrata by Neve Cosmetics ed è subito festa!

IMG_5439

DAY 21 – Giornata di workout e shopping natalizio … just eyeliner day!

IMG_5451

DAY 22 – anche oggi solo eyeliner … but with a little touch of colour!

IMG_5472

DAY 23 – Today Tilt by MAC Cosmetics Love Love Love

IMG_5495

DAY 24 – Birthday!!! Now I’m 33 :O Merry Xmas!

IMG_5531

DAY 25 Xmas Time!

IMG_5553

DAY 26 – Smokey Eyes with glitter eyeliner

IMG_5589

DAY 27 – Brown Blending

IMG_5605

DAY 28 – My Birthday Party!

IMG_5632

DAY 29 – Giocando con la Vice 2 by Urban Decay (ispirato al look proposto da Xspakage)

IMG_5663

DAY 30 – Una palette dalle infinite possibilità – Vice 2 by Urban Decay

IMG_5674

DAY 31 – Happy New Year (scusate la foto ma è stata una lunga nottata di lavoro)

IMG_5751

E questi erano i miei 31 makeup di dicembre! Mi sono davvero divertita a fare questa sorta di Calendario dell’Avvento … credo proprio che lo riproporrò anche il prossimo anno!!!

Baci!!!

Fra

TAG: THE PERFECT PALETTE

Ciao a tutti!!!

Ecco la mia versione del TAG che da qualche tempo gira  su youtube! Questo TAG viene dalle Guru americane ma è stato tradotto e ampliato da alcune tra le mie youtuber perferite e nello specifico Hornitorella, Giuneralia, I Sogni Della Ele, e Le Cose Di Kikka (I link portano ai corrispettivi video TAG).

Ed ora iniziamo con le dovute premesse. Io amo, fortissimamente amo gli ombretti, sono il mio punto debole. Posso uscire tranquillamente senza fondotinta o senza blush ma non chiedetemi di non truccare almeno un poco gli occhi!!! Amo i colori, amo i neutri, amo i matte, amo gli shimmer. Detto questo, aprendo i miei cassetti per iniziare a scegliere cosa rispondere alle domande di questo post mi sono resa conto di non avere questo numero spropositato di palette (soprattutto in rapporto alle altre blogger/vlogger). Devo dire che negli ultimi due anni non ho acquistato palette perché ogni volta che mi sono trovata davanti ad uno stand a “pucciare” le dita nei vari colori mi sono sempre chiesta “sicura che non hai nulla di simile?” e ancora “sicura che ti servono TUTTI i colori presenti nella palette o ne vorresti solo uno o due?” e usando coscienza e razionalità ho sempre desistito preferendo magri investire in qualche ombretto mono magari molto particolare e che con certezza non avevo in altre palette!

Alla luce di queste premesse noterete come le mie palette sono veramente SUPER USATE ( ho praticamente finito due/tre colori della Naked di Urban Decay, tanto per dirne una) e questo mi fa dire SI RAGAZZE, GLI OMBRETTI POSSONO FINIRE!!!!

Ma iniziamo a rispondere alle domande

1) MIGLIOR PACKAGING

Se la parola MIGLIORE si riferisce alla qualità e alla comodità del packaging la mia scelta ricade sulle palette FREEDOM SYSTEM di INGLOT.  La mia, nello specifico, è un quad e pertanto si presenta piccola, compatta e resistente. Il materiale è solidissimo e assolutamente ANTI-URTO. forse, l’unico problema è l’estrazione delle cialde non sempre facilissima, ma tutto sommato lo trovo un “difetto” di poco conto.

IMG_5763

Inglot Freedom System Quad

Se invece come MIGLIORE si intende il PIU’ BELLO citerei due palette di URBAN DECAY: la BOOK OF SHADOWS IV e la AMMO.

La prima è un vero e proprio cofanetto pop-up con delle farfalle (decoro che io adoro) di plastica trasparente ed è arricchita, oltre a 3 prodotti in mini size (mascara, eyeliner e primer potion Original), da un simpatico gadget di colore viola con il logo Urban Decay ossia un porta chiavi con una mini cassa per l’i-pod. Troppo puccioso😛

IMG_5733

Urban Decay Book Of Shadows IV Palette

La seconda, la AMMO, è invece praticissima e compatta e di particolare ha solo il meraviglioso decoro sul “coperchio” con la pistola, le farfalle e delle meraviglose linee gotiche… SO ROCK!!!!

IMG_5737

Urban Decay Ammo Palette

2) OMBRETTI PIU’ PIGMENTATI

Credo che senza ombra di dubbio di nuovo devo citare la palette FREEDOM SYSTEM di INGLOT. L’estrema pigmentazione degli ombretti Inglot è ormai nota essendo prodotti altamente professionali addirittura, a volte, difficilmente gestibile.

3)LA PIU’ VERSATILE

La versatilità di una palette, secondo me, è data dalla possibilità di poter fare molti tipi diversi di makeup quindi posso dire con certezza che, per avere una completa gamma di combinazioni a disposizione, si può fare affidamento solo sulle palette componibili in genere. Ad esempio, tra quelle che possiedo, le palette di ombretti MAC o la palette magnetica di MAKEUP FOREVER. Tra le due preferisco le Mac per una questione di solidità e resistenza agli urti che, ahimè non ho riscontrato nella MUFE, infatti diverse cialde che avevo inserito in quella palette, durante un trasporto nel trolley, hanno fatto una bruttissima fine … anche il mio adorato Hornitorella di PaolaP ha avuto un brutto incidente come potete notare dalle foto …

IMG_5760

        MakeUpForever Empty Magnetic Palette            

IMG_5767

MAC 15 Eyeshadows PRO Palette

4) LA PIU’ ADATTA PER VIAGGIARE

Quando viaggio ho bisogno di due palette per avere la quasi totalità dei colori che maggiormente utillizzo: la NAKED di URBAN DECAY e la già citata AMMO sempre di URBAN DECAY. Con la prima ho tutto l’occorrente per trucchi neutri, sfumature e smokey eyes, con la seconda ho una discreta selezione di colori se voglio vivacizzare un po’ i miei makeup.

IMG_5737IMG_5735

  Urban Decay Ammo Palette   Urban Decay Naked Palette

5) QUELLA CHE RIMPIANGI DI AVER COMPRATO

Qui la scelta è un po’ più complessa … in negativo ovviamente! In tutto ne citerei 5 comprendendo sia low cost che spese ben più importanti.

ESSENCE YOU ROCK! L.E.  Con un nome così ed un packaging decorato con cuffie e chitarre potevo non cedere alla tentazione?!!?!? Diciamo che, almeno, per € 4,29 non piango lacrime amare😀 sono gli ombretti meno scriventi che abbia mai provato e sono polverossissimi … dopo la prima volta, sono rimasti lì a prender polvere😦

IMG_5731

Essennce “You Rock! Palette” L.E.

VICTORIA’S SECRETS EYESHADOW QUAD “RAVISHING”. Costata circa 15$ durante il mio primo viaggio a New York nel 2010. Mi trovavo lì in balia dello shopping compulsivo (tra me e la mia amica abbiamo speso qualcosa tipo 300$ di mutande😀 ) e non potevo uscire da quel luogo incantato dove tutto è rosa, sexy e profuma di vaniglia senza aver preso qualcosa di makeup!!! Nei miei primi anni da makeup addicted i rosa, i viola e i borgogna la facevano da padrone quindi ho trovato questo quad fatto apposta per me …. MA ANCHE NO! Le “cialde” (in realtà sono strisce di colori diversi in un’unica cialda) sono durissime e conseguentemente poco scriventi … credo di non averla MAI utilizzata!

IMG_5724

Victoria’s Secrets  Eyeshadow Quad “Ravishing”

88 SHIMMER PALETTE Anche questo è stato un acquisto fatto durante lo stesso viaggio New York da Ricky’s.  Quando sono andata in America l’unica palette di ombretti che avevo era la prima MAC  che stavo composto io con 15 colori e che mi era stata regalata per il mio compleanno. Un regalo importante e bellissimo ma che non offriva un’ampia gamma di colori per poter sperimentare diversi makeup. Ovviamente avevo sentito parlare di queste osannate palette super complete anche se di qualità non eccelsa e quando le ho viste in negozio non ho resistito a comprarne addirittura due! La matte e la shimmer. La prima ancora oggi la utilizzo spesso per fare delle prove o quando cerco un colore insolito (alcune cialdine sono praticamente finite a forza di esercitarmi😀 )  la seconda, la shimmer appunto, non l’ho praticamente mai utilizzata ed è rimasta lì aspettando un giorno di trovare il suo “posto nel mondo”.

IMG_5761

88 Eyeshadows Palette Shimmer (upper) Matte (lower)

URBAN DECAY THE BLACK PALETTE. Una palette bellissima per chi come me ama i trucchi scuri e molto ROCK. 5 colori tutti in base nera con riflessi diversi (grigio, oro, blu, verde, viola) ed un nero matte che definirei assoluto! Bella nella teoria … poco utile nella pratica … swatchati le differenze tra un colore e l’altro sono notevoli, ma sulla palpebra sembrano quasi svanire anche messi su una base nera. Il colore che uso di più è il nero matte. 35€ che potevo tranquillamente risparmiare😦

IMG_5726

Urban Decay The Black Palette 

DIOR 5 COULEURS IRIDESCENT n° 609 “EARTH REFLECTION”. E’ stato uno dei miei primissimi acquisti di makeup “serio” … ed ho scoperto ora, facendo ricerche su quanto tempo fa potevo aver acquistato questa palette, che è ancora in gamma. E’, tutto sommato, una discreta palette ma dopo aver scoperto prodotti di livello professionale, i prodotti (ed in modo particolare gli ombretti) di alta profumeria mi sembrano solo un enorme spreco di soldi!!! Questa palette costa quasi €50 e, nascendo per essere utilizzata da persone non addette ai lavori, ha si un’ottima texture ma una pigmentazione mediocre. Anche questi soldi potevo investirli in modo migliore😦

IMG_5728

Dior 5 Couleurs Iridescent N° 609 “Earth Reflection”

6) QUELLA DAI COLORI CON I NOMI MIGLIORI

Non posso non citare in questa categoria una palette che non ho mai acquistato: THE BALM ROCKSTAR PALETTE – BALM JOVI. I nomi degli ombretti richiamano tutti il mondo della musica, sono divisi in 3 sezioni Heavy Metal, Classical e Rock Alternative. Davvero una StyleRock Palette😛 Non l’ho acquistata perché è uscita in questo mio periodo in cui l’angioletto sulla mia spalla continua a dirmi “non hai bisogno di altri ombretti” e perché al suo interno contiene 2 prodotti labbra e se c’è una cosa che non amo nelle palette è il mix di prodotti in polvere e in crema in quanto questi ultimi finiscono sempre per rimanere seppelliti dalle varie polveri che si depositano quando si prelevano gli ombretti.

balm-jovi-insertbalmjovi_product_2

The Balm Rockstar Palette “Balm Jovi”

7) QUELLA CHE UTILIZZI MENO

Escludendo da questa categoria i 5 rimpianti citati nella domanda numero 5, direi le palette SLEEK. Io ne ho 2: la ACID e la BAD GIRL. Sono entrambe molto belle ma, per motivi non meglio identificati, tendo ad usarle molto poco … chissà che questo TAG non mi spinga a prenderle più spesso in considerazione😉

IMG_5765

Sleek  Divine Palette Acid 570 (upper) Bad Grl 596 (lower)

8) LA PIU’ AMATA, USATA, CHE PORTERESTI SU UN’ISOLA DESERTA

Nessun dubbio o esitazione in questa categoria!!! NAKED di URBAN DECAY. E’ la prima palette che prendo in mano ogni singolo giorno … c’è un pizzico di Naked Palette in ogni mio makeup!!! Ha una gamma di colori che permette di creare ogni tipo di look dal più neutro al più strong. Come ho detto anche prima per  avere un ampio range di possibilità c’è bisogno anche di colori ma sicuramente se dovessi scegliere una sola palette da portare con me in un’isola deserta sarebbe lei!

IMG_5735

Urban Decay Naked Palette

9) MIGLIOR RAPPORTO QUALITA’/PREZZO

Per questa categoria voglio fare un discorso strutturato sull’esperienza. Come ho detto già prima non ho un elevato numero di palette nella mia collezione ma posso dire con cognizione di causa che il miglior rapporto tra qualità del prodotto e prezzo lo hanno le palette di URBAN DECAY! Non sono economiche ma offrono svariate possibilità di utilizzo e gamme di colori innovativi (ci sono palette completissime da questo punto di vista, la scelta va fatta in base alle esigenze personali), una qualità elevatissima con texture setose e sfumabili e, alla luce dei tanti pregi, un prezzo tutto sommato non esoso. Trovo che la maggior parte di queste palette possano essere considerate un vero e proprio investimento a lungo termine.

10) MAI SENZA IN UNA PALETTE

Questa risposta l’ho sentita un po’ da tutte le blogger/vlogger e concordo pienamente con tutte loro. Cosa non deve mancare MAI in una palette? Dei colori matte da sfumatura! Un beige/ carne chiaro come “illuminante” o “correttore” di sfumatura ( es. “brulé” di Mac), un marrone medio da usare come transizione nella sfumatura della piega e della palpebra fissa (es. “buck” o “naked” dalla Naked Palette) ed un colore scuro per intensificare l’angolo esterno marrone o nero (es “blackout” di Urban Decay).

E questo è tutto!
Come avete letto nel post precedente sui regali di Natale e Compleanno, ho ricevuto la Urban Decay Vice 2 Palette che ad oggi racchiude TUTTI i pregi che ho elencato nelle palette citate in questo post ma, avendola utilizzata solo per pochi giorni aspetto a pronunciarmi😛 .

Con questo post vi faccio i miei auguri per uno straordinario 2014!!!

Baci

Fra

HAUL : REGALI DI NATALE E COMPLEANNO

Ciao a tutti!!!

Passata bene questa prima parte di feste? Tutti pronti per il capodanno?!?!?

Vi scrivo al volo un post perché ieri ho festeggiato il mio 33mo compleanno assieme ai miei amici (li ho compiuti il 24 ma risulta un po’ complicato festeggiare il giorno della vigilia :P) ed ho ricevuto dei regali FA-VO-LO-SI che non potevo non condividere con voi!

Per agevolare la veloce pubblicazione di questo post le foto dei prodotti le prenderò dai siti dei produttori … qui zero luce e finirei per sclerare con la macchinetta con risultate abbastanza imbarazzanti😀

Iniziamo con i regali di compleanno!

URBAN DECAY VICE 2 PALETTE

91920_vice2

Diciamo che questo è un regalo “caldamente suggerito” ma non per questo meno apprezzato … dal vivo è ancora più bella che vista dalle mille foto e mille swatch in video … amore a prima pucciata! Questo, insieme al refill di MAC e alla matita di NABLA, è il regalo di gruppo dei miei amici “di sempre”   Mary, Lucia, Stefano, Andrea, Cristina e Peppe (con l’aggiunta dei due cuccioli Vale e Franceschino) Francesco, Manuela e Marta.

MAC LIPSTICK ” RUBY WOO”

M0N904

Questo è forse uno dei regali più sorprendenti! Due cari amici, Riccardo ( se volete conoscerlo meglio questo è il suo blog ) e Giacinto, che non hanno scelto un rossetto a caso da MAC ma hanno puntato sul TOP dei rossetti rossi … sul colore più chiacchierato del tubo! Davvero senza parole … siete eccezionali!!!

INGLOT O2M BREATHABLE NAIL ENAMEL

N 643 e N 654

dce8624d91d10070b0d7f3fd8885cc9d 96a99cf0ab01e29e6b4c3283edb14cc8

La mia Amica Tiziana non sbaglia mai!!! (GRAZIE NANAAAAA!!!) Fantastici! Sono smalti traspiranti senza toluene e senza formaldeide…. non vedo l’ora di provarli!!!

NABLA BOMBAY BLACK VELVETLINE LONG-WEAR MATTE EYE PENCIL

velvetline-matita-occhi-bombay-black

Certe persone SANNO cosa sicuramente ti piacerà e ti stupirà allo stesso tempo! Che io sono una makeup addicted voi lo sapete bene … credete che ai miei amici non sanguinino le orecchie a forza di sentirmi parlare di prodotti e brand?!!? Bene … di NABLA sono certa che non ne avevo mai parlato ma la mia amica Mary  ha seguito video e recensioni, ha fatto un ordine per se e ci ha messo dentro anche LEI! “La paragonano a quella matita che nomini sempre … ho pensato che ti avrebbe fatto piacere provarla!”❤ THIS IS PURE LOVE!

Ha ancora la sua plastica protettiva … ma credo che non durerà ancora per molto😀

MAC EYESHADOW REFILL “BRULE'”

M2590E

E anche qui “Tutte le volte che siamo andate da MAC lo hai ricomprato … sapevo che lo avevi finito … ” GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEE LU!!!

elmman3023_hero
In ordine di tempo è il primo che ho ricevuto … alla mezzanotte tra il 23 e 24 durante un mini-party a sorpresa a casa di Daniele e Cristina a base di buon vino, chiacchiere, dolcino con candelina e tanta amicizia!
Dire che sono rimasta senza parole è poco!! Per ora ho provato solo l’asciugasmalto integrato … non vedo l’ora di provare l’idromassaggio e tutti gli accessori ^_^
Infine voglio citare anche i tre regali non makeupposi ma graditi in egual misura!
Questo è un bracciale realizzato a mano e pensato appositamente per me dalla mia amica MaryJ che sposa lo stile ROCK con un tocco di GLAM!!! GRAZIE MJ!!!
Foto del 57738993-12-2456656 alle 16:02
Perdonate la qualità della foto … la webcam non sa fare di meglio😛
Mio fratello e mia cognata mi hanno regalato questo ciondolo con la chiave di violino (ehm  sono un po’ fissata con gli accessori a tema musicale ed ho due chiavi di violino tatuate … forse non è stato poi così difficile scegliere😀 ) piccolo e poco “invasivo” per quelle volte in cui la mia personalità rock deve conciliarsi con outfit od occasioni un po’ più “serie”😉 THANK U!
IMG_5559
Infine i miei genitori mi hanno regalato un nuovo paio di occhiali da sole (i miei adorati Vogue stanno per abbandonarmi😦 )
315014_J1323_1039_001_web_3up
Magnifici , scuri ma non troppo, molto più piccoli rispetto ai modelli che indossavo qualche anno fa ma comunque molto “coprenti”. E poi scontati del 50% sono assolutamente perfetti😀
Ovviamente quando si nasce di 24 dicembre i regali di Natale sono spesso “meno importanti” o uniti al regalo di compleanno. Quest’anno devo dire che anche con i doni Natalizi sono stata molto fortunata!
Anche qui qualcosa di cosmeticoso😛
I miei amici Peppe e Cri hanno pensato bene di arricchire la mia collezione di smalti regalandomi il celeberrimo
KC0230401200000principale_390Wx390H
Fino ad oggi ne ho provati 3 ed il Blue 457 è quello che mi sta dando maggiori soddisfazioni!!! Una piccola tips … ci ho applicato sopra lo smalto glitter di H&M “Joe Is In The House” e non solo rende l’unghia molto più sbrilluccicante ma non fa perdere quasi per niente l’effetto sugar! E’ una combo FOTONICA!
Gli altri miei amici (Mary, Andrea, Stefano e Lucia) hanno fatto un giro alla BOTTEGA COLOR CANNELLA e mi hanno preso un pennello di cui mi avevano sentito parlare .
RED AMPLIFY-228x228
Sempre in ambito di cosmesi la mia amica (e blogger) Marta (qui trovate il suo blog) ha spignattato per noi amiche femminucce dei fantastici SCRUB CORPO con Sale, Limone, Olio di Mandorla e Olio d’Oliva! Thank U!
La confezione poi è pucciosissima!
IMG_5643
Gli ultimi due regali sono legati in parte al mondo delle candele.
Direttamente dalla Germania Daniele e Cristina mi hanno portato una piccola giostra con delle graziose fatine che girano grazie al calore della tealight accompagnate da una confezione di sublime cioccolato Hussel diciamo di “buon augurio” per un 2014 scoppiettante😛
IMG_5440
Infine Manuela e Francesco mi hanno regalato una lanterna in tema natalizio anche questa corredata dalla sua tealight.
IMG_5642
Tutti regali meravigliosi!!!
Un ultimo regalo non è ancora fisicamente tra le mie mani ma non posso non citarlo e invito caldamente tutti a correre su ITUNES a scaricarlo!
E’ il primo lavoro completo del mio amico CYBERNOVA! Un perfetto mix di dubstep, drum and bass, electro ed electrodisco che vi lasceranno senza fiato!!!
MY LEE MORE TOUCH E2 AH!  (si si hai letto bene😀 ) presto anche in formato fisico nei migliori negozi di musica!
1456001_552495904837046_2086065034_n
Con questo post ringrazio tutti gli amici e partenti che hanno festeggiato con me questo Natale e questo compleanno e tutti quelli che mi sono stati in ogni caso vicini con il cuore o con il pensiero …. e siete davvero tanti!!! Sono una persona veramente fortunata , a prescindere dai regali!
Ho voluto condividerli con voi perché mai come quest’anno l’argomento di quasi tutti i regali era cosmetico, non c’è vanto né voglia di apparire.
Vi auguro un buon proseguimento di feste e a prestissimo😉
Fra

NON SE NE PARLA MAI ABBASTANZA – LA COPPETTA MESTRUALE

Ciao a tutti!!!

In questo articolo vi parlerò di un argomento ancora più femminile del solito: LA COPPETTA MESTRUALE.

Ho pensato di scrivere questo post dopo aver visto il video di Ornella – Hornitorella sulla nuova coppetta FEMMYCYCLE.

Perché scrivere un post facendo seguito ad un video visto su youtube? Beh, perché ogni esperienza con questo “prodotto” è assolutamente unica e personale ed ogni singola esperienza può essere utile ad abbattere quel muro di timori e perplessità che ogni donna si trova davanti quando si avvicina per la prima volta all’utilizzo della coppetta.

Io stessa sono stata bloccata per lungo tempo dal pregiudizio e dalla paura anche dopo averla acquistata, provata una volta avendo letto solo le istruzioni sulla confezione e abbandonata per quasi un anno.

Credo che se anche solo una persona leggerà questo post e si convincerà a dare una opportunità a questa che io ritengo la migliore soluzione al mondo al “problema” delle mestruazioni, avrò reso un buon servizio a quella persona e, nel mio piccolo, all’intero pianeta. Una goccia d’acqua nell’oceano ma pur sempre con la sua utilità!

Iniziamo con qualche informazione di base

COS’E’ LA COPPETTA MESTRUALE?

È una coppetta in materiale anallergico (silicone medicale, silicone platinico, TPE) che si inserisce in vagina in modo da creare un effetto sotto vuoto. Aderendo perfettamente alle pareti vaginali, il fluido mestruale viene raccolto dalla coppetta evitando il più possibile perdite e cattivi odori.
L’inserimento è simile a quello di un tampone interno ma la posizione è molto più bassa e il funzionamento è completamente diverso. Mentre i tamponi, così come gli assorbenti esterni, vanno ad assorbire il flusso mestruale trattenendolo al loro interno, la coppetta non fa altro che raccogliere il fluido che verrà poi gettato al momento dell’estrazione svuotando la coppetta evitando così il contatto prolungato ed il proliferare di germi e batteri.

COME SI PRESENTA LA COPPETTA?

La coppetta mestruale è un piccolo imbuto di materiale anallergico più o meno morbido a seconda delle vostre esigenze. Ha in genere, alla base, un’appendice (tubicino, pallina, anello) che ha la semplice funzione di ausilio al raggiungimento della base della coppetta per effettuare l’estrazione. Per molte questa appendice è del tutto superflua, soprattutto dopo qualche mese di pratica. Se preferite potete molto semplicemente tagliarla. Io personalmente l’ho tenuta perché non mi crea alcun tipo di fastidio.

Sul bordo superiore dell’imbuto sono presenti dei micro forellini che consentono di creare l’effetto sotto vuoto che fa si che il fluido mestruale rimanga contenuto nella coppetta fino alla sua estrazione.

A seconda del modello della coppetta potrete trovare impresse in rilievo o incise diverse indicazioni sul bordo o sulle pareti della coppetta (taglia, marchio di fabbricazione, capienza).

COME SI INSERISCE LA COPPETTA?

La coppetta , per essere correttamente inserita, deve essere piegata per ridurre il diametro di inserimento. Una volta all’interno, rilasciando la piegatura, la coppetta si aprirà per consentire al bordo di aderire alle pareti vaginali e creare un effetto barriera alla fuoriuscita del fluido mestruale. Il metodo di piegatura consigliato nel foglio illustrativo della coppetta è quello a “C” che si effettua piegando la coppetta a metà e poi nuovamente in 2.

IMG_4972

Il metodo con cui IO (e, come ho letto e visto, molte altre blogger/vlogger) mi trovo più a mio agio è quello chiamato “origami”. Si piega con il dito il bordo della coppetta verso il fondo dell’imbuto e successivamente si stringe a metà la sezione del bordo non piegato. In questo modo il diametro di inserimento è ridotto più o meno alla grandezza di un normale tampone interno e la prima piegatura tenderà la forma dell’intera coppetta quasi cilindrica.

IMG_4971

Una volta inserita basta muovere leggermente la coppetta ad esempio esercitando una delicata trazione verso il basso piuttosto che una leggera rotazione per verificare che la posizione e l’aderenza siano ottimali. Se tutto è stato eseguito nel modo giusto vi assicuro che vi dimenticherete di averla “indossata”!!!

COME SI ESTRAE LA COPPETTA?

Per estrarre la coppetta sarà sufficiente stringere tra le dita l’estremità più bassa della coppetta per fare in modo che passi aria attraverso i forellini che si trovano sul bordo della coppetta. In questo modo l’effetto “sotto vuoto” verrà meno e la coppetta uscirà senza difficoltà e senza troppa resistenza. Una volta estratta basterà svuotare la coppetta e sciacquarla.
Se siete fuori casa portate con voi una bottiglietta d’acqua e/o delle salviette umidificate delicate (quelle per bambini o quelle intime) in modo da poter svolgere comodamente l’operazione di pulizia e reinserimento.

NON ABBIATE TIMORE È MOLTO PIÙ FACILE A FARSI CHE A DIRSI!!!

COME SCEGLIERE LA COPPETTA MESTRUALE?

Questa ritengo sia una delle domande fondamentali che bisogna farsi nel momento in cui si decide di approcciarsi a questo mondo.

Ora in commercio esistono decine di modelli diversi di coppetta.

Le considerazioni più generiche sono:

– ETA’  + o – di 30 anni;

– ATTIVITA’ SESSUALE si/no;

– GRAVIDANZE (parti naturali) si/no;

– QUANTITA’ DEL FLUSSO MESTRUALE leggero/medio/abbondante.

Va da se che le ragazze più adulte, sessualmente attive, che hanno avuto gravidanze come prima scelta dovranno orientarsi su coppette “più grandi”.  Ci tengo a sottolineare con forza il termine COME PRIMA SCELTA perché le variabili sono molteplici e fondamentale in ogni caso è una corretta conoscenza del proprio corpo.

Non abbiate timore di esplorare le vostre parti più intime. Imparare ad utilizzare la coppetta mestruale può essere la giusta occasione per conoscere meglio l’anatomia del proprio corpo, imparare ad ascoltarlo e ad individuare eventuali problematiche.

Se siete consapevoli di come è fatto il vostro corpo, seguendo un minimo le prime indicazioni discriminanti sulle dimensioni della coppetta potrete orientarvi meglio nella scelta della vostra prima coppetta. Dopo qualche prova sarete in grado di capire senza il minimo dubbio se quella che avete acquistato è adatta a voi o se avete bisogno di qualcosa di diverso (maggiore capienza, lunghezza diversa, diverso materiale o diversa flessibilità)

Io sono stata piuttosto fortunata nella scelta perché la prima coppetta che ho acquistato è stata anche l’unica!!!

LA MIA ESPERIENZA

Ho acquistato la mia prima ed unica coppetta mestruale nell’autunno del 2010.  Avevo quasi 30 anni e nessuna gravidanza precedente. Il mio ciclo è sempre stato molto regolare, durata di 3/4 giorni, flusso leggero il primo,il terzo e il quarto giorno, medio il secondo giorno. Praticamente il sogno di ogni donna!!!

Mi aveva incuriosito il racconto di una mia amica che da sempre ha un ciclo “traumatico” e che ne aveva sentito parlare. Ero attratta dal risparmio, dall’impatto ambientale e soprattutto dalla libertà di movimento praticando molto sport anche in quei giorni. Ci siamo così convinte ad andare al Naturasì di zona e di ordinare quella che , all’epoca, era l’unica disponibile: LA MOONCUP.

mooncup_box

La mooncup è l’orginale coppetta mestruale riutilizzabile in silicone morbido di grado medico prodotta in UK.

Una volta acquistata, alla prima occasione, ho seguito le istruzioni riportate sul libretto e l’ho provata. Il risultato è stato piuttosto negativo. Avevo utilizzato il metodo di piegatura a “C” e avevo utilizzato la posizione accucciata proprio come mostrato nelle istruzioni.

Mooncup_uso

Mi sono resa abbastanza subito conto che la coppetta non era posizionata in modo ottimale, ne avvertivo la presenza e la sentivo muoversi ad ogni mio passo. Dopo poco l’ho rimossa riscontrando delle perdite e una leggera irritazione probabilmente provocata dalla difficoltà nell’estrazione (dovuta all’agitazione e all’ansia di liberarmi di quel fastidio!). Il mio umore era sotto i piedi!

Dopo questa prima esperienza l’ho lavata, sterilizzata, riposta nel suo sacchetto e lasciata lì ad attendere un momento migliore. Dopo circa un anno mi è capitato di vedere il primo video di Ornella a riguardo (il link vi riporta direttamente a quel video) e ho deciso, anche alla luce di tutti gli ottimi consigli appresi sia da quel video sia da tutti quelli che ho visto in seguito (in particolare quelli di Cristina – MyMakeUpReviewDotNet), di darle una nuova opportunità.

Piegatura “origami” ed una posizione più confortevole e consona al mio corpo ET VOILA’!

Da quel giorno la coppetta mestruale è un’alleata indispensabile in quei giorni. Non ho più usato gli assorbenti tradizionali (nè esterni nè interni) con un notevole risparmio in termini economici ed un altrettanto notevole beneficio per l’ambiente!!!

Ragazze vi parlo con sincerità e con il cuore in mano: i timori iniziali sono normalissimi e giustificati ma prendete un po’ di coraggio e spendete qualche minuto per testare su voi stesse l’efficacia di questo metodo.

Ho scritto molto eppure sono sicura che ci saranno mille domande che non hanno trovato risposta in questo post. Vi invito a guardare TUTTI i link che ho inserito in questo articolo e a fare TUTTE le domande che pensate possano essere utili a voi o ad altre ragazze qui nei commenti o, se preferite, nella mail privata che trovate nel box dei contatti.

Con questo chiudo!

See U soon!

Fra

PS. Come sempre vi ricordo che questo blog partecipa al contest indetto da Grazia.it BLOGGER WE WANT YOU! Se volete sostenere questo blog clickate QUI e votate! E’ possibile votare una volta al giorno. GRAZIE A TUTTI!!!

badge

PAOLAP MAKEUP – RISULTATI CONCORSO B/V COLLECTION 2014

Ciao a tutti!

Il 30 settembre si è concluso il concorso di PAOLAP MAKE UP indetto in occasione dell’uscita della INDIA COLLECTION che ha decretato le 4 blogger/vlogger che daranno i loro nomi a 4 ombretti della B/V COLLECTION 2014.

996809_10152030791359554_1834070721_n

Io non sono tra queste ma partecipare a questo concorso è stata una esperienza davvero bellissima a prescindere dal risultato.

Questi sono i 4 make up che hanno vinto:

541417_10152239678764554_1600519006_n

Sophia del blog Nail Art Felice

1270081_10152239399019554_924910509_o

Giulia del blog Make Me Up

1379880_10152239956189554_1903909112_n

Eleonora del canale youtube ISogniDellaEle

1380619_10152239309939554_285996063_n

Marina del canale youtube MaryMakeUpLove

Come tutti, credo, anche io avevo una preferenza che ha trovato riscontro nella rosa delle vincitrici. Mi sbilancio?!?!!?! Ma si daiiiiiii!!!!😛

Tra tutti i make up proposti il mio preferito era quello di SOPHIA del blog NAIL ART FELICE!!!! Coloratissimo e sofisticato, giovane, fresco ma affascinante e sexy, eseguito con cura del dettaglio e contestualizzato in modo impeccabile!!!

BRAVA SOPHIA!!!! :*

Scrivo questo post in primis per festeggiare e congratularmi con queste 4 ragazze che hanno realizzato queste favolose opere d’arte, in secondo luogo per ringraziare l’azienda PaolaP Make Up.

L’opportunità che ha dato a TUTTE le blogger/vlogger di mettersi in gioco è stata per me preziosa ed entusiasmante, l’affetto e l’attenzione che hanno dedicato ad ogni singola partecipante sono stati fondamentali per creare un’atmosfera di condivisione e sostegno tra tutte le candidate!

Ho apprezzato moltissimo anche la scelta finale non basata solo sui LIKE ma ponderata anche sul giudizio dello staff, ciò ha permesso anche a blog e canali un po’ meno “mainstream” di ottenere onore e visibilità!

Questa per me è stata una esperienza del tutto nuova, non avevo mai partecipato ad un concorso di make up, non sono una mua e ho sempre ritenuto (ed ancora ritengo) le mie capacità con i pennelli non all’altezza delle opere d’arte che vedo ogni giorno sul web ma, vuoi per il tema (i look indiani hanno sempre attirato la mia attenzione e alimentato la mia creatività), vuoi per l’estrema “simpatia” (nel senso più letterale del termine) che l’azienda ha suscitato in me fin dal primo momento, ho deciso di dare il mio modestissimo contributo e di impegnarmi con passione nella realizzazione del trucco.

Vi ripropongo qui sotto la foto della mia entry al concorso come ricordo di questa fantastica esperienza!

IMG_4484

Ph by Andrea Amico (Grazieeeeeeeeeee!!!)

Arrivederci al prossimo anno con il contest PaolaP per la B/V COLLECTION 2015!!!

See U

Fra

PS. Come sempre vi ricordo che questo blog partecipa al contest indetto da Grazia.it BLOGGER WE WANT YOU! Se volete sostenere questo blog clickate QUI e votate! E’ possibile votare una volta al giorno. GRAZIE A TUTTI!!!

badge