REVIEW : FITOCOSE OLIO DOPO BAGNO ALL’AZULENE

Ciao a tutti!

Anche oggi una review su un prodotto che utilizzo ormai da anni!
Sto parlando dell’OLIO DOPO BAGNO ALL’AZULENE di FITOCOSE.
Ho deciso di parlarne perché, oltre ad essere a mio parere un ottimo prodotto, ne ho per puro caso recentemente “scoperto” un utilizzo alternativo al quale non avevo minimamente pensato.

SCHEDA PRODOTTO

25

Nome – FITOCOSE Olio Dopo Bagno All’Azulene

Confezione – Bottiglia in vetro da 150 ml

Reperibilità – media (bio profumerie / internet)

PAO – 4 mesi dall’apertura (max 24 mesi dal confezionamento)

INCI –  Olio di Jojoba, Olio  di Girasole, Olio essenziale di Camomilla (tutti ingredienti da agricoltura biologica)

Prezzo – € 6,95

Note – Certificato Vegan

L’olio all’azulene è un prodotto nato per l’idratazione profonda della pelle dopo il bagno o la doccia.
Io non ho una pelle particolarmente secca ma, quando ho acquistato questo prodotto per la prima volta cercavo qualcosa da applicare facilmente in palestra dopo la doccia che si assorbisse così rapidamente da permettermi di vestirmi subito dopo senza ungere i vestiti. Questo prodotto non ha mai disatteso le mie aspettative, la pelle dopo l’applicazione risulta morbida, elastica e non unta.

Ma veniamo alla mia “scoperta”.
Non sempre quando vado ad allenarmi in palestra ho il tempo di struccarmi prima del workout e, qualche mese fa, dopo un consueto ma molto intenso allenamento, ho avuto la necessità di rimuovere il trucco degli occhi ( l’intensa sudorazione mi aveva trasformato in una sorta di panda :O ) e non avevo con me né salviette né struccante. L’unica cosa che ho trovato nel beauty era proprio l’olio di azulene. Ne ho versate poche gocce su un pezzetto di carta igienica e l’ho utilizzato come struccante. Ed è stata una vera rivelazione!
Non brucia minimamente, toglie qualsiasi tipo di makeup ( mascara, glitter e colla per ciglia finte inclusi) e, come sul resto del corpo, si assorbe con estrema facilità.

Dopo questa piccola scoperta, ho inserito questo prodotto nella mia routine quotidiana.
Dopo aver rimosso il trucco, inoltre, massaggio l’olio non ancora assorbito come fosse un idratante per il contorno occhi (il che mi permette di saltare uno step prima di andare a dormire). Termino infine la pulizia con un acqua micellare per rimuovere il trucco dal viso. Non l’ho provato come struccante anche su tutto il viso avendo la pelle mista e con tendenza a lucidarsi ma per quanto riguarda gli occhi è ormai indispensabile.

Unica pecca, i tempi di attesa del sito fitocose. Ci vogliono non meno di 15 giorni tra preparazione dell’ordine e spedizione, fortunatamente ho la possibilità di acquistare questo marchio allo stesso prezzo del sito nella mia bio profumeria di fiducia ossia LA BOTTEGA COLOR CANNELLA.

Questa piccola scoperta ci insegna che determinati prodotti possono essere impiegati (o almeno testati) per più utilizzi, in particolar modo gli oli

Probabilmente è una delle mie solite scoperte dell’acqua calda ma, proprio per questo, ho pensato di condividerla con voi… chissà che possa essere utile a qualcuno!!!

Alla prossima scoperta!

Un Bacio.

Fra

Annunci

REVIEW VERDESATIVA BIO SPORT CREMA PIEDI E GAMBE

Ciao a tutti!!!

Oggi vi parlo di un prodotto che ho scoperto da diverso tempo grazie ai consigli delle ragazze della mia bio profumeria di fiducia e che continua ad essere un valido alleato nella cura del mio corpo.

Premesse di rito. Sono una persona molto attiva e durante la settimana mi alleno in media 4 o 5 volte alternando diversi tipi di training (running, tecnica in pista, funzionale e potnziamento). Un’attività fisica così intensa comporta uno stress non indifferente a carico dei muscoli, nel mio caso, principalmente delle gambe.

Per lenire l’afaticamento muscolare la crema di cui vi vado a parlare è diventata, per me, assolutamente indispensabile.

Il prodotto in questione è la BIO SPORT CREMA PIEDI E GAMBE DEFATICANTE  di VERDESATIVA.

Verdesativa è un’azienda di cosmesi BIO che utilizza come elemento principale dei suoi prodotti appunto la canapa sativa.

SCHEDA PRODOTTO

verdesativa-crema-piedi-e-gambe-bio-sport

NOME PRODOTTO – VERDESATIVA BIO SPORT Crema piedi e gambe defaticante

REPERIBILITA’ – Media (bio profumerie / Internet)

CONFEZIONE – Tubo da 100 ml

PAO – 12 Mesi

PREZZO – € 13,90

INCI – aqua, glycerin, prunus amygdalus dulcis oil, mentha piperita oil, cetearyl alcohol, stearyl alcohol, sodium stearoyl lactylate, mentha viridis oil (olio di menta), menthol, butyrospermum parkii butter (burro di karitè), gardenia tahitensis flower extract (estratto di fiori di gardenia), citrus aurantium bergamia oil (olio di bergamotto), cannabis sativa seed oil (olio di semi di canapa sativa), retinyl palmitate, melaleuca alternifolia oil (olio di tea tree), hypericum perforatum extract (estratto di iperico), aesculus hippocastanum extract (estratto di ippocastano), centella asiatica extract (estratto di centella asiatica), hamamelis virginiana extract (estratto di hamamelis), juniperus communis oil (olio di ginepro), melissa officinalis extract (estratto di melissa), rosmarinus officinalis extract (estratto di rosmarino), tocopheryl acetate, d-limonene, carrageenan, xanthan gum, phytic acid, gluconolactone, tocopherol, ascorbic acid, dehydroacetic acid, linalool, amyl cinnamal, potassium sorbate, sodium benzoate, benzyl salicylate, benzoic acid, hydroxycitronellal, tocopheryl succinate, citral.

NOTE – Certificato Vegan

Il prodotto si presenta sotto forma di emulsione. E’ molto confortevole e piacevole da applicare, si assorbe molto rapidamente e non unge. Personalmente la applico dopo la doccia alla fine di ogni allenamento massaggiando le gambe dal basso verso l’alto per aumentare l’effetto di stimolazione della microcircolazione cutanea.

Contiene, tra gli altri ingredienti, olio di mandorle dolci, olio di canapa, olio di karitè e olio di thiarè che, nutrendo la pelle in profondità, donano una immediata sensazione di sollievo, limitano il ristagno dei liquidi e attenuano il dolore provocato dall’accumulo di acido lattico nei muscoli.

Una delle qualità che prediligo di questa crema è l’incredibile percezione di freschezza che l’olio essenziale di menta piperita dà non  appena applicato sulla pelle. Nell’immediato è quasi un effetto “congelatore” che in pochi minuti si attenua lasciando una piacevolissima sensazione di leggerezza. Tra le modalità d’uso, proprio per amplificare queste proprietà rinfrescanti, è consigliato di conservare il prodotto in frigorifero nei mesi estivi.

Se vogliamo, l’unico difetto che ha questo prodotto è il prezzo non proprio basso per soli 100 ml, c’è da dire che, dalla mia esperienza, per ottenere un risultato ottimale è necessaria una piccolissima quantità di prodotto ed un flacone riesce a durare anche 6 mesi.

In conclusione la mia valutazione è assolutamente positiva e consiglio questa crema a tutti, sportivi e non 😉

Al prossimo post! See U soon!

Fra

INSTATAG – DECEMBER DAY BY DAY MAKEUP

Ciao a tutti!!!

Benvenuto 2014!!!

Per salutare degnamente il 2013 ho lanciato su Instagram (il link porta al mio profilo) un TAG che ho chiamato DECEMBER DAY BY DAY MAKEUP, 31 look diversi, un mese di makeup unici e singolari dai più semplici e naturali delle giornate ordinarie a quelli più complessi e sofisticati dei giorni di festa.

Di seguito vi lascio le 31 foto che ho postato e se di qualcuna volete conoscere i prodotti utilizzati … non esitate a chiedere!

ENJOY!

DAY 1 – Smokey Viola

IMG_5033

DAY 2 – OMG It’s Monday and I’m late!

IMG_5050

DAY 3 – Inspired by Urban Decay Book Of Shadows IV

IMG_5079

DAY 4 – Green Wood

IMG_5092

DAY 5 – Blue Sky

IMG_5112

DAY 6 – Last Call

IMG_5142

DAY 7 – A simple saturday morning with a touch of purple

IMG_5160

DAY 8 – Il battesimo del piccolo Francesco

IMG_5189

DAY 9 – Urban Decay Gunmetal + MAC Cosmetics Undercurrent = Perfect match!

IMG_5202

DAY 10 – Half Baked

IMG_5215

DAY 11 – It’s Not Really Blue, It’s Not Really Purple, It’s Blue Bus by Urban Decay!

IMG_5224

DAY 12 – Gold And Purple inspired by Vegas Nay

IMG_5258

DAY 13 – Night Edition I Love Teal

IMG_5295

DAY 14 – Dopo un’intera giornata e un allenamento intenso in palestra è (quasi) tutto ancora al suo posto! Yeah!

IMG_5326

DAY 15 – Diamond Lil

IMG_5353

DAY 16 – My MissAndMakeup blue by PaolaP blended in teal green

1507675_10202725313596694_938325644_n

DAY 17 – Hornitorlla by PaolaP with Club and Undercurrent by MAC Cosmetics, The perfect Threesome 😛

IMG_5391

DAY 18 – Grigio e viola … non i sbaglia mai!

IMG_5402

DAY 19 – Svegliarsi ed avere terribilmente voglia di nero

IMG_5414

DAY 20 – Un tocco di Cedrata by Neve Cosmetics ed è subito festa!

IMG_5439

DAY 21 – Giornata di workout e shopping natalizio … just eyeliner day!

IMG_5451

DAY 22 – anche oggi solo eyeliner … but with a little touch of colour!

IMG_5472

DAY 23 – Today Tilt by MAC Cosmetics Love Love Love

IMG_5495

DAY 24 – Birthday!!! Now I’m 33 :O Merry Xmas!

IMG_5531

DAY 25 Xmas Time!

IMG_5553

DAY 26 – Smokey Eyes with glitter eyeliner

IMG_5589

DAY 27 – Brown Blending

IMG_5605

DAY 28 – My Birthday Party!

IMG_5632

DAY 29 – Giocando con la Vice 2 by Urban Decay (ispirato al look proposto da Xspakage)

IMG_5663

DAY 30 – Una palette dalle infinite possibilità – Vice 2 by Urban Decay

IMG_5674

DAY 31 – Happy New Year (scusate la foto ma è stata una lunga nottata di lavoro)

IMG_5751

E questi erano i miei 31 makeup di dicembre! Mi sono davvero divertita a fare questa sorta di Calendario dell’Avvento … credo proprio che lo riproporrò anche il prossimo anno!!!

Baci!!!

Fra

TAG: THE PERFECT PALETTE

Ciao a tutti!!!

Ecco la mia versione del TAG che da qualche tempo gira  su youtube! Questo TAG viene dalle Guru americane ma è stato tradotto e ampliato da alcune tra le mie youtuber perferite e nello specifico Hornitorella, Giuneralia, I Sogni Della Ele, e Le Cose Di Kikka (I link portano ai corrispettivi video TAG).

Ed ora iniziamo con le dovute premesse. Io amo, fortissimamente amo gli ombretti, sono il mio punto debole. Posso uscire tranquillamente senza fondotinta o senza blush ma non chiedetemi di non truccare almeno un poco gli occhi!!! Amo i colori, amo i neutri, amo i matte, amo gli shimmer. Detto questo, aprendo i miei cassetti per iniziare a scegliere cosa rispondere alle domande di questo post mi sono resa conto di non avere questo numero spropositato di palette (soprattutto in rapporto alle altre blogger/vlogger). Devo dire che negli ultimi due anni non ho acquistato palette perché ogni volta che mi sono trovata davanti ad uno stand a “pucciare” le dita nei vari colori mi sono sempre chiesta “sicura che non hai nulla di simile?” e ancora “sicura che ti servono TUTTI i colori presenti nella palette o ne vorresti solo uno o due?” e usando coscienza e razionalità ho sempre desistito preferendo magri investire in qualche ombretto mono magari molto particolare e che con certezza non avevo in altre palette!

Alla luce di queste premesse noterete come le mie palette sono veramente SUPER USATE ( ho praticamente finito due/tre colori della Naked di Urban Decay, tanto per dirne una) e questo mi fa dire SI RAGAZZE, GLI OMBRETTI POSSONO FINIRE!!!!

Ma iniziamo a rispondere alle domande

1) MIGLIOR PACKAGING

Se la parola MIGLIORE si riferisce alla qualità e alla comodità del packaging la mia scelta ricade sulle palette FREEDOM SYSTEM di INGLOT.  La mia, nello specifico, è un quad e pertanto si presenta piccola, compatta e resistente. Il materiale è solidissimo e assolutamente ANTI-URTO. forse, l’unico problema è l’estrazione delle cialde non sempre facilissima, ma tutto sommato lo trovo un “difetto” di poco conto.

IMG_5763

Inglot Freedom System Quad

Se invece come MIGLIORE si intende il PIU’ BELLO citerei due palette di URBAN DECAY: la BOOK OF SHADOWS IV e la AMMO.

La prima è un vero e proprio cofanetto pop-up con delle farfalle (decoro che io adoro) di plastica trasparente ed è arricchita, oltre a 3 prodotti in mini size (mascara, eyeliner e primer potion Original), da un simpatico gadget di colore viola con il logo Urban Decay ossia un porta chiavi con una mini cassa per l’i-pod. Troppo puccioso 😛

IMG_5733

Urban Decay Book Of Shadows IV Palette

La seconda, la AMMO, è invece praticissima e compatta e di particolare ha solo il meraviglioso decoro sul “coperchio” con la pistola, le farfalle e delle meraviglose linee gotiche… SO ROCK!!!!

IMG_5737

Urban Decay Ammo Palette

2) OMBRETTI PIU’ PIGMENTATI

Credo che senza ombra di dubbio di nuovo devo citare la palette FREEDOM SYSTEM di INGLOT. L’estrema pigmentazione degli ombretti Inglot è ormai nota essendo prodotti altamente professionali addirittura, a volte, difficilmente gestibile.

3)LA PIU’ VERSATILE

La versatilità di una palette, secondo me, è data dalla possibilità di poter fare molti tipi diversi di makeup quindi posso dire con certezza che, per avere una completa gamma di combinazioni a disposizione, si può fare affidamento solo sulle palette componibili in genere. Ad esempio, tra quelle che possiedo, le palette di ombretti MAC o la palette magnetica di MAKEUP FOREVER. Tra le due preferisco le Mac per una questione di solidità e resistenza agli urti che, ahimè non ho riscontrato nella MUFE, infatti diverse cialde che avevo inserito in quella palette, durante un trasporto nel trolley, hanno fatto una bruttissima fine … anche il mio adorato Hornitorella di PaolaP ha avuto un brutto incidente come potete notare dalle foto …

IMG_5760

        MakeUpForever Empty Magnetic Palette            

IMG_5767

MAC 15 Eyeshadows PRO Palette

4) LA PIU’ ADATTA PER VIAGGIARE

Quando viaggio ho bisogno di due palette per avere la quasi totalità dei colori che maggiormente utillizzo: la NAKED di URBAN DECAY e la già citata AMMO sempre di URBAN DECAY. Con la prima ho tutto l’occorrente per trucchi neutri, sfumature e smokey eyes, con la seconda ho una discreta selezione di colori se voglio vivacizzare un po’ i miei makeup.

IMG_5737IMG_5735

  Urban Decay Ammo Palette   Urban Decay Naked Palette

5) QUELLA CHE RIMPIANGI DI AVER COMPRATO

Qui la scelta è un po’ più complessa … in negativo ovviamente! In tutto ne citerei 5 comprendendo sia low cost che spese ben più importanti.

ESSENCE YOU ROCK! L.E.  Con un nome così ed un packaging decorato con cuffie e chitarre potevo non cedere alla tentazione?!!?!? Diciamo che, almeno, per € 4,29 non piango lacrime amare 😀 sono gli ombretti meno scriventi che abbia mai provato e sono polverossissimi … dopo la prima volta, sono rimasti lì a prender polvere 😦

IMG_5731

Essennce “You Rock! Palette” L.E.

VICTORIA’S SECRETS EYESHADOW QUAD “RAVISHING”. Costata circa 15$ durante il mio primo viaggio a New York nel 2010. Mi trovavo lì in balia dello shopping compulsivo (tra me e la mia amica abbiamo speso qualcosa tipo 300$ di mutande 😀 ) e non potevo uscire da quel luogo incantato dove tutto è rosa, sexy e profuma di vaniglia senza aver preso qualcosa di makeup!!! Nei miei primi anni da makeup addicted i rosa, i viola e i borgogna la facevano da padrone quindi ho trovato questo quad fatto apposta per me …. MA ANCHE NO! Le “cialde” (in realtà sono strisce di colori diversi in un’unica cialda) sono durissime e conseguentemente poco scriventi … credo di non averla MAI utilizzata!

IMG_5724

Victoria’s Secrets  Eyeshadow Quad “Ravishing”

88 SHIMMER PALETTE Anche questo è stato un acquisto fatto durante lo stesso viaggio New York da Ricky’s.  Quando sono andata in America l’unica palette di ombretti che avevo era la prima MAC  che stavo composto io con 15 colori e che mi era stata regalata per il mio compleanno. Un regalo importante e bellissimo ma che non offriva un’ampia gamma di colori per poter sperimentare diversi makeup. Ovviamente avevo sentito parlare di queste osannate palette super complete anche se di qualità non eccelsa e quando le ho viste in negozio non ho resistito a comprarne addirittura due! La matte e la shimmer. La prima ancora oggi la utilizzo spesso per fare delle prove o quando cerco un colore insolito (alcune cialdine sono praticamente finite a forza di esercitarmi 😀 )  la seconda, la shimmer appunto, non l’ho praticamente mai utilizzata ed è rimasta lì aspettando un giorno di trovare il suo “posto nel mondo”.

IMG_5761

88 Eyeshadows Palette Shimmer (upper) Matte (lower)

URBAN DECAY THE BLACK PALETTE. Una palette bellissima per chi come me ama i trucchi scuri e molto ROCK. 5 colori tutti in base nera con riflessi diversi (grigio, oro, blu, verde, viola) ed un nero matte che definirei assoluto! Bella nella teoria … poco utile nella pratica … swatchati le differenze tra un colore e l’altro sono notevoli, ma sulla palpebra sembrano quasi svanire anche messi su una base nera. Il colore che uso di più è il nero matte. 35€ che potevo tranquillamente risparmiare 😦

IMG_5726

Urban Decay The Black Palette 

DIOR 5 COULEURS IRIDESCENT n° 609 “EARTH REFLECTION”. E’ stato uno dei miei primissimi acquisti di makeup “serio” … ed ho scoperto ora, facendo ricerche su quanto tempo fa potevo aver acquistato questa palette, che è ancora in gamma. E’, tutto sommato, una discreta palette ma dopo aver scoperto prodotti di livello professionale, i prodotti (ed in modo particolare gli ombretti) di alta profumeria mi sembrano solo un enorme spreco di soldi!!! Questa palette costa quasi €50 e, nascendo per essere utilizzata da persone non addette ai lavori, ha si un’ottima texture ma una pigmentazione mediocre. Anche questi soldi potevo investirli in modo migliore 😦

IMG_5728

Dior 5 Couleurs Iridescent N° 609 “Earth Reflection”

6) QUELLA DAI COLORI CON I NOMI MIGLIORI

Non posso non citare in questa categoria una palette che non ho mai acquistato: THE BALM ROCKSTAR PALETTE – BALM JOVI. I nomi degli ombretti richiamano tutti il mondo della musica, sono divisi in 3 sezioni Heavy Metal, Classical e Rock Alternative. Davvero una StyleRock Palette 😛 Non l’ho acquistata perché è uscita in questo mio periodo in cui l’angioletto sulla mia spalla continua a dirmi “non hai bisogno di altri ombretti” e perché al suo interno contiene 2 prodotti labbra e se c’è una cosa che non amo nelle palette è il mix di prodotti in polvere e in crema in quanto questi ultimi finiscono sempre per rimanere seppelliti dalle varie polveri che si depositano quando si prelevano gli ombretti.

balm-jovi-insertbalmjovi_product_2

The Balm Rockstar Palette “Balm Jovi”

7) QUELLA CHE UTILIZZI MENO

Escludendo da questa categoria i 5 rimpianti citati nella domanda numero 5, direi le palette SLEEK. Io ne ho 2: la ACID e la BAD GIRL. Sono entrambe molto belle ma, per motivi non meglio identificati, tendo ad usarle molto poco … chissà che questo TAG non mi spinga a prenderle più spesso in considerazione 😉

IMG_5765

Sleek  Divine Palette Acid 570 (upper) Bad Grl 596 (lower)

8) LA PIU’ AMATA, USATA, CHE PORTERESTI SU UN’ISOLA DESERTA

Nessun dubbio o esitazione in questa categoria!!! NAKED di URBAN DECAY. E’ la prima palette che prendo in mano ogni singolo giorno … c’è un pizzico di Naked Palette in ogni mio makeup!!! Ha una gamma di colori che permette di creare ogni tipo di look dal più neutro al più strong. Come ho detto anche prima per  avere un ampio range di possibilità c’è bisogno anche di colori ma sicuramente se dovessi scegliere una sola palette da portare con me in un’isola deserta sarebbe lei!

IMG_5735

Urban Decay Naked Palette

9) MIGLIOR RAPPORTO QUALITA’/PREZZO

Per questa categoria voglio fare un discorso strutturato sull’esperienza. Come ho detto già prima non ho un elevato numero di palette nella mia collezione ma posso dire con cognizione di causa che il miglior rapporto tra qualità del prodotto e prezzo lo hanno le palette di URBAN DECAY! Non sono economiche ma offrono svariate possibilità di utilizzo e gamme di colori innovativi (ci sono palette completissime da questo punto di vista, la scelta va fatta in base alle esigenze personali), una qualità elevatissima con texture setose e sfumabili e, alla luce dei tanti pregi, un prezzo tutto sommato non esoso. Trovo che la maggior parte di queste palette possano essere considerate un vero e proprio investimento a lungo termine.

10) MAI SENZA IN UNA PALETTE

Questa risposta l’ho sentita un po’ da tutte le blogger/vlogger e concordo pienamente con tutte loro. Cosa non deve mancare MAI in una palette? Dei colori matte da sfumatura! Un beige/ carne chiaro come “illuminante” o “correttore” di sfumatura ( es. “brulé” di Mac), un marrone medio da usare come transizione nella sfumatura della piega e della palpebra fissa (es. “buck” o “naked” dalla Naked Palette) ed un colore scuro per intensificare l’angolo esterno marrone o nero (es “blackout” di Urban Decay).

E questo è tutto!
Come avete letto nel post precedente sui regali di Natale e Compleanno, ho ricevuto la Urban Decay Vice 2 Palette che ad oggi racchiude TUTTI i pregi che ho elencato nelle palette citate in questo post ma, avendola utilizzata solo per pochi giorni aspetto a pronunciarmi 😛 .

Con questo post vi faccio i miei auguri per uno straordinario 2014!!!

Baci

Fra