NON SE NE PARLA MAI ABBASTANZA – LA COPPETTA MESTRUALE

Ciao a tutti!!!

In questo articolo vi parlerò di un argomento ancora più femminile del solito: LA COPPETTA MESTRUALE.

Ho pensato di scrivere questo post dopo aver visto il video di Ornella – Hornitorella sulla nuova coppetta FEMMYCYCLE.

Perché scrivere un post facendo seguito ad un video visto su youtube? Beh, perché ogni esperienza con questo “prodotto” è assolutamente unica e personale ed ogni singola esperienza può essere utile ad abbattere quel muro di timori e perplessità che ogni donna si trova davanti quando si avvicina per la prima volta all’utilizzo della coppetta.

Io stessa sono stata bloccata per lungo tempo dal pregiudizio e dalla paura anche dopo averla acquistata, provata una volta avendo letto solo le istruzioni sulla confezione e abbandonata per quasi un anno.

Credo che se anche solo una persona leggerà questo post e si convincerà a dare una opportunità a questa che io ritengo la migliore soluzione al mondo al “problema” delle mestruazioni, avrò reso un buon servizio a quella persona e, nel mio piccolo, all’intero pianeta. Una goccia d’acqua nell’oceano ma pur sempre con la sua utilità!

Iniziamo con qualche informazione di base

COS’E’ LA COPPETTA MESTRUALE?

È una coppetta in materiale anallergico (silicone medicale, silicone platinico, TPE) che si inserisce in vagina in modo da creare un effetto sotto vuoto. Aderendo perfettamente alle pareti vaginali, il fluido mestruale viene raccolto dalla coppetta evitando il più possibile perdite e cattivi odori.
L’inserimento è simile a quello di un tampone interno ma la posizione è molto più bassa e il funzionamento è completamente diverso. Mentre i tamponi, così come gli assorbenti esterni, vanno ad assorbire il flusso mestruale trattenendolo al loro interno, la coppetta non fa altro che raccogliere il fluido che verrà poi gettato al momento dell’estrazione svuotando la coppetta evitando così il contatto prolungato ed il proliferare di germi e batteri.

COME SI PRESENTA LA COPPETTA?

La coppetta mestruale è un piccolo imbuto di materiale anallergico più o meno morbido a seconda delle vostre esigenze. Ha in genere, alla base, un’appendice (tubicino, pallina, anello) che ha la semplice funzione di ausilio al raggiungimento della base della coppetta per effettuare l’estrazione. Per molte questa appendice è del tutto superflua, soprattutto dopo qualche mese di pratica. Se preferite potete molto semplicemente tagliarla. Io personalmente l’ho tenuta perché non mi crea alcun tipo di fastidio.

Sul bordo superiore dell’imbuto sono presenti dei micro forellini che consentono di creare l’effetto sotto vuoto che fa si che il fluido mestruale rimanga contenuto nella coppetta fino alla sua estrazione.

A seconda del modello della coppetta potrete trovare impresse in rilievo o incise diverse indicazioni sul bordo o sulle pareti della coppetta (taglia, marchio di fabbricazione, capienza).

COME SI INSERISCE LA COPPETTA?

La coppetta , per essere correttamente inserita, deve essere piegata per ridurre il diametro di inserimento. Una volta all’interno, rilasciando la piegatura, la coppetta si aprirà per consentire al bordo di aderire alle pareti vaginali e creare un effetto barriera alla fuoriuscita del fluido mestruale. Il metodo di piegatura consigliato nel foglio illustrativo della coppetta è quello a “C” che si effettua piegando la coppetta a metà e poi nuovamente in 2.

IMG_4972

Il metodo con cui IO (e, come ho letto e visto, molte altre blogger/vlogger) mi trovo più a mio agio è quello chiamato “origami”. Si piega con il dito il bordo della coppetta verso il fondo dell’imbuto e successivamente si stringe a metà la sezione del bordo non piegato. In questo modo il diametro di inserimento è ridotto più o meno alla grandezza di un normale tampone interno e la prima piegatura tenderà la forma dell’intera coppetta quasi cilindrica.

IMG_4971

Una volta inserita basta muovere leggermente la coppetta ad esempio esercitando una delicata trazione verso il basso piuttosto che una leggera rotazione per verificare che la posizione e l’aderenza siano ottimali. Se tutto è stato eseguito nel modo giusto vi assicuro che vi dimenticherete di averla “indossata”!!!

COME SI ESTRAE LA COPPETTA?

Per estrarre la coppetta sarà sufficiente stringere tra le dita l’estremità più bassa della coppetta per fare in modo che passi aria attraverso i forellini che si trovano sul bordo della coppetta. In questo modo l’effetto “sotto vuoto” verrà meno e la coppetta uscirà senza difficoltà e senza troppa resistenza. Una volta estratta basterà svuotare la coppetta e sciacquarla.
Se siete fuori casa portate con voi una bottiglietta d’acqua e/o delle salviette umidificate delicate (quelle per bambini o quelle intime) in modo da poter svolgere comodamente l’operazione di pulizia e reinserimento.

NON ABBIATE TIMORE È MOLTO PIÙ FACILE A FARSI CHE A DIRSI!!!

COME SCEGLIERE LA COPPETTA MESTRUALE?

Questa ritengo sia una delle domande fondamentali che bisogna farsi nel momento in cui si decide di approcciarsi a questo mondo.

Ora in commercio esistono decine di modelli diversi di coppetta.

Le considerazioni più generiche sono:

– ETA’  + o – di 30 anni;

– ATTIVITA’ SESSUALE si/no;

– GRAVIDANZE (parti naturali) si/no;

– QUANTITA’ DEL FLUSSO MESTRUALE leggero/medio/abbondante.

Va da se che le ragazze più adulte, sessualmente attive, che hanno avuto gravidanze come prima scelta dovranno orientarsi su coppette “più grandi”.  Ci tengo a sottolineare con forza il termine COME PRIMA SCELTA perché le variabili sono molteplici e fondamentale in ogni caso è una corretta conoscenza del proprio corpo.

Non abbiate timore di esplorare le vostre parti più intime. Imparare ad utilizzare la coppetta mestruale può essere la giusta occasione per conoscere meglio l’anatomia del proprio corpo, imparare ad ascoltarlo e ad individuare eventuali problematiche.

Se siete consapevoli di come è fatto il vostro corpo, seguendo un minimo le prime indicazioni discriminanti sulle dimensioni della coppetta potrete orientarvi meglio nella scelta della vostra prima coppetta. Dopo qualche prova sarete in grado di capire senza il minimo dubbio se quella che avete acquistato è adatta a voi o se avete bisogno di qualcosa di diverso (maggiore capienza, lunghezza diversa, diverso materiale o diversa flessibilità)

Io sono stata piuttosto fortunata nella scelta perché la prima coppetta che ho acquistato è stata anche l’unica!!!

LA MIA ESPERIENZA

Ho acquistato la mia prima ed unica coppetta mestruale nell’autunno del 2010.  Avevo quasi 30 anni e nessuna gravidanza precedente. Il mio ciclo è sempre stato molto regolare, durata di 3/4 giorni, flusso leggero il primo,il terzo e il quarto giorno, medio il secondo giorno. Praticamente il sogno di ogni donna!!!

Mi aveva incuriosito il racconto di una mia amica che da sempre ha un ciclo “traumatico” e che ne aveva sentito parlare. Ero attratta dal risparmio, dall’impatto ambientale e soprattutto dalla libertà di movimento praticando molto sport anche in quei giorni. Ci siamo così convinte ad andare al Naturasì di zona e di ordinare quella che , all’epoca, era l’unica disponibile: LA MOONCUP.

mooncup_box

La mooncup è l’orginale coppetta mestruale riutilizzabile in silicone morbido di grado medico prodotta in UK.

Una volta acquistata, alla prima occasione, ho seguito le istruzioni riportate sul libretto e l’ho provata. Il risultato è stato piuttosto negativo. Avevo utilizzato il metodo di piegatura a “C” e avevo utilizzato la posizione accucciata proprio come mostrato nelle istruzioni.

Mooncup_uso

Mi sono resa abbastanza subito conto che la coppetta non era posizionata in modo ottimale, ne avvertivo la presenza e la sentivo muoversi ad ogni mio passo. Dopo poco l’ho rimossa riscontrando delle perdite e una leggera irritazione probabilmente provocata dalla difficoltà nell’estrazione (dovuta all’agitazione e all’ansia di liberarmi di quel fastidio!). Il mio umore era sotto i piedi!

Dopo questa prima esperienza l’ho lavata, sterilizzata, riposta nel suo sacchetto e lasciata lì ad attendere un momento migliore. Dopo circa un anno mi è capitato di vedere il primo video di Ornella a riguardo (il link vi riporta direttamente a quel video) e ho deciso, anche alla luce di tutti gli ottimi consigli appresi sia da quel video sia da tutti quelli che ho visto in seguito (in particolare quelli di Cristina – MyMakeUpReviewDotNet), di darle una nuova opportunità.

Piegatura “origami” ed una posizione più confortevole e consona al mio corpo ET VOILA’!

Da quel giorno la coppetta mestruale è un’alleata indispensabile in quei giorni. Non ho più usato gli assorbenti tradizionali (nè esterni nè interni) con un notevole risparmio in termini economici ed un altrettanto notevole beneficio per l’ambiente!!!

Ragazze vi parlo con sincerità e con il cuore in mano: i timori iniziali sono normalissimi e giustificati ma prendete un po’ di coraggio e spendete qualche minuto per testare su voi stesse l’efficacia di questo metodo.

Ho scritto molto eppure sono sicura che ci saranno mille domande che non hanno trovato risposta in questo post. Vi invito a guardare TUTTI i link che ho inserito in questo articolo e a fare TUTTE le domande che pensate possano essere utili a voi o ad altre ragazze qui nei commenti o, se preferite, nella mail privata che trovate nel box dei contatti.

Con questo chiudo!

See U soon!

Fra

PS. Come sempre vi ricordo che questo blog partecipa al contest indetto da Grazia.it BLOGGER WE WANT YOU! Se volete sostenere questo blog clickate QUI e votate! E’ possibile votare una volta al giorno. GRAZIE A TUTTI!!!

badge

Annunci

BEAUTY EXPERIENCE : PAOLAP MAKE UP IN TOUR – ROMA 6/5/2013

Ciao a tutti!!!!

Scusate l’assenza … sto lavorando ad un progetto che mi porta a “vivere” con gli occhi costantemente sul pc e per questo i momenti di pausa li passo il più possibile lontano dallo schermo e, purtroppo, lontano dal blog!

Questo evento a cui ho partecipato però merita più di qualche parola, ed eccomi qui!

Il 6 maggio scorso si è tenuta a Roma presso l’hotel Villa Eur la seconda tappa del Tour di PaolaP MakeUp.

Come blogger ho richiesto il voucher di partecipazione non appena fu annunciata l’iniziativa e l’ho ricevuto via mail qualche giorno prima dell’evento.

Come avrete potuto notare dai miei post precedenti conoscevo già il marchio PaolaP tramite le recensioni della loro blogger ufficiale Ornella a.k.a. Hornitorella e, dal vivo, al Cosmoprof, ma non avevo mai approfondito la mia ricerca sulla storia del brand e sulla filosofia che si “nasconde” dietro alla creazione dei loro prodotti.

Ad accogliere me e le altre blogger c’erano Giuseppe Alaimo, amministratore delegato della Beauty Ingross srl e Paola Pannitti, art director del marchio PaolaP. Ad ognuna di noi è stata consegnata una cartella stampa con le schede illustrative dei prodotti e una graziosissima goody bag contente un prodotto omaggio a sorpresa (nella mia c’era un Lip4Kiss che ho dato a Sophia in cambio del Lash Extender).

7775_10151910502104554_169732824_n934941_10151910493964554_1886678209_n

Photo by PaolaP Make UP

Dopo le foto di rito è iniziata la presentazione del marchio e dell’intera gamma di prodotti.

PaolaP è un marchio Made In Italy nato nel 2009 dai laboratori del gruppo Beauty Ingross srl che produce prodotti per l’estetica professionale conto terzi in esclusiva per diversi marchi. Il brand è distribuito in 16 paesi attraverso lo shop online, in oltre 1.000 corner di vendita in selezionati saloni di bellezza e centri estetici nonché nello store Paola P di Brescia ( prossime aperture previste a Palermo, Padova e Roma).

I prodotti attualmente in gamma non sono moltissimi ma sono evidente frutto di passione e ricerca, sono prodotti che nascono per il mercato professionale ma che si aprono al pubblico con caratteristiche innovative e assolutamente uniche!

Ogni singolo prodotto ci è stato presentato con dovizia di particolari e dimostrato sul campo dalle abili mani di Paola su alcune di noi.

Parliamo brevemente, per quanto possibile :P, dei prodotti.

LASH EXTENDER e NATURAL MASCARA

E’ il primo prodotto proposto in assoluto dal marchio PaolaP. Fu presentato alla fiera di Roma a Gennaio del 2010 assieme al mascara. E’ un prodotto assolutamente unico nel suo genere! Sono fibre vegetali che, applicate assieme al mascara, hanno un istantaneo effetto allungamento e infoltimento delle ciglia. Sono come delle micro-extension che danno un effetto ciglia finte immediato. Il metodo di applicazione è facile e veloce : si applica normalmente il mascara, con il prodotto ancora “bagnato” si applicano le fibre con un pratico scovolino e si sigilla il prodotto con un secondo strato di mascara. L’operazione è ripetibile più volte per un effetto più drammatico. Questa tecnica richiede l’utilizzo di un mascara dalla formulazione molto cremosa, per questo, in combinazione con il Lash Extender, nasce il Natural Mascara che ha la consistenza ideale per l’utilizzo con le fibre oltre ad essere un prodotto utilizzabile anche da solo con formulazione naturale Alcool, Nchel e Piombo free adatto anche ad occhi sensibili.

Questo era il prodotto che mi incuriosiva maggiormente perché, da buona portatrice sana di lenti a contatto, ho avuto non pochi problemi nell’utilizzo di fibre sintetiche e mascara arricchiti di fibre.

Vi lascio la foto di Paola che dimostra l’applicazione del Lash Extender sulle mie ciglia dopo avermi consigliato come applicarlo al meglio per evitare il fall out nella rima interna per non irritare le lenti.

IMG_3289

Photo by PaolaP Make UP

LIP4KISS

Ecco un altro prodotto che mi ha stregato!!! È un rossetto liquido a lunghissima tenuta dalla finish matt che si fissa sulle labbra per rimarci fino a quando non viene rimosso con lo struccante. Ha una copertura modulabile per permettere di ottenere, applicandolo più volte, diverse sfumature dello stesso colore. Inizialmente sono usciti 3 colori (prugna, marrone e rosso) e durante la scorsa edizione del Cosmoprof a Bologna ne sono state presentate altre 3 (rosa nude, rosso corallo e fucsia).Ho provato tutte e 6 le colorazioni sulla mano e, nonostante avessi utilizzato lo struccante, il giorno dopo potevo ancora distinguere il segno dello swatch! Strepitosi!

P1040541P1040551

LIP BOMB e LIP JEWEL

Il primo è un trattamento in gloss trasparente che rende le labbra voluminose e levigate grazie ad un leggero effetto plump dato dalla formulazione arricchita di vitamina E che stimola la micocircolazione. il secondo invece è un semplice gloss dal finish ultra lucido e non appiccicoso proposto in 3 colori (rosa sposa, marrone e rosso ciliegia). Entrambi i prodotti sono applicabili da soli o in combinazione con Lip4kiss per convertire l’effetto da matt a lucido.

P1040543

LIP e EYE PENCIL

Le matite PaolaP sono matite formulate per un utilizzo professionale. Già solo dalla loro lunghezza (18cm) si nota che il prodotto è stato studiato per addetti ai lavori ma in realtà hanno una texture di facile utilizzo con un’ottima pigmentazione e una facile sfumabilità. Esistono 6 colori labbra e 4 colori occhi (tra cui la famigerata 08 color burro) e 1 per sopracciglia. Tra le prossime uscite sono previsti due nuovi colori occhi (blu, già in produzione, e petrolio). Piccola curiosità, essendo i macchinari per la produzione delle matite molto particolari, l’azienda ha incaricato una ditta esterna per la fabbricazione scegliendo una delle eccellenze italiane ossia la Fila.

P1040553P1040556

EYESHADOW

Sono polveri micronizzate pressate Paraben free, a basso contenuto di Nichel e arricchite con cera d’api. La texture di questi ombretti è morbida e setosa a metà strada tra la polvere e la crema per una resa scrivente, sfumabile e duratura sulla palpebra. Al momento esistono due collezioni di ombretti: la AFRICA COLLECTION e la B/V COLLECTION. La prima è stata presentata al Cosmoprof 2012 e contiene 9 ombretti (8 matt e 1 perlato) dai toni naturali. La seconda invece è frutto di un contest lanciato lo scorso anno in cui le blogger/vlogger vincitrici (da qui B/V collection) hanno avuto la possibilità di dare il nome ad un ombretto scegliendone colore, finish e formulazione assieme all’azienda. Di quest’ultima collezione ne ho già parlato nel mio post a rientro dal Cosmoprof (occasione in cui è stata presentata). Provvederò a scriverne una review quanto prima visto che sto letteralmente adorando questi ombretti (I Love Pearl ha già un vistoso buco nella cialda O.o)

P1040559

Africa Collection

IMG_2903

B/V Collection

In anteprima ci è stato annunciato che uscirà una nuova palette di ombretti nel mese di Settembre (8 colori, nuovo packaging) e che sarà indetto un nuovo concorso per blogger/vlogger dal quale nascerà la nuova B/V Collection 2013.

JALUS SKIN

E’ un fondotinta fluido 24h ad effetto ultra matt arricchito con acido jaluronico ad effetto levigante. Attualmente sono in commercio solo 3 colorazioni (Chiaro ,medio e scuro) per semplificare la scelta ma stanno lavorando su nuove tonalità per ampliare l’offerta anche per incarnati più chiari. La formulazione è morbidissima e modulabile e si fonde perfettamente con la pelle per dare un senso di compattezza e uniformità, contiene siliconi ed olii non comedogenici. Non vedo l’ora che escano le nuove colorazioni per testarlo, purtroppo anche il colore chiaro risulta evidente sulla mia pelle ma la sensazione applicandolo sulla mano è stata sensazionale, alta coprenza, opacità immediata e rapida asciugatura. Assolutamente un prodotto da provare!

P1040563

BROW DESIGN & FIX

Ultimo, ma non per importanza, l’innovativo prodotto per lo styling delle sopracciglia presentato al Cosmoprof di Bologna lo scorso marzo (sold out ancora prima della fine della fiera … ahimè!). E’ un prodotto bifasico con una parte colorata (biondo, castano chiaro, castano scuro) con un applicatore da liner con punta in feltro molto rigida per consentire la massima precisione del tratto, ed una parte trasparente contente un fluido fissante con scovolino da mascara che aiuta a “pettinare” le sopracciglia. Il prodotto applicato da solo è già molto resistente ma, accompagnato da fissatore, diventa waterproof. La confezione contiene anche 3 stancil per ottimizzare la forma. Ho letto già molte review positive su questo prodotto e sarà sicuramente uno dei miei prossimi acquisti!

P1040557

Alla fine della presentazione, della dimostrazione e del breve dibattito sui prodotti l’azienda ci ha gentilmente invitato ad un aperitivo non solo come conclusione dell’evento ma soprattutto invitandoci a scambiare opinioni sui prodotti sia con loro che tra noi blogger. A tal proposito vorrei ringraziare per il bel pomeriggio passato assieme le dolcissime Sophia di NailArtFelice, Rossana di Shallow Be Thy Blog, Giulia di Il Mondo di Ciulla e Ella di Sgrunt reviews. Ho avuto anche l’occasione di conoscere la carinissima Giorgia del canale youtube Giorgiapril che seguo da tantissimi anni.

Detto tutto ciò il GRAZIE più grande e sentito va a PAOLAP MAKE UP per aver organizzato questo bellissimo evento, per aver dato modo anche alle blogger meno conosciute di partecipare e per aver dimostrato di avere un occhio molto attento al mondo del web che sta rapidamente dettando le leggi del mercato del beauty e della cosmesi! Tanto entusiasmo ed attenzione da parte di un’azienda sono un vero e proprio valore aggiunto e non sono certo fattori da sottovalutare quando ci si avvicina ad un nuovo marchio. Grazie ancora a Paola e Giuseppe per l’accoglienza e la disponibilità dimostrata.

See U soon!

Fra

PS. Come sempre vi ricordo che questo blog partecipa al contest indetto da Grazia.it BLOGGER WE WANT YOU! Se volete sostenere questo blog clickate QUI e votate! E’ possibile votare una volta al giorno. GRAZIE A TUTTI!!!

badge

FOTD 24-25/12/2012 … MY BIRTHDAY AND XMAS TIME

Ed eccoci qui. Scusate l’assenza ma è un periodo difficile e pieno. Pochi acquisti e trucchi quasi sempre uguali … ma nei giorni di festa mi sono un po’ sbizzarrita 😀

La prima faccia del giorno è quella del 24. Giorno di Vigilia tranquillo in famiglia… ma prima di cena super aperitivo di compleanno con un paio di amici (Eh si … si invecchia … e sono 32 °_°)! Ecco cosa ho combinato!

IMG_2399

BASE/VISO

– MUFE Mat Velvet + [30]

– TOO FACED Prime & Poreless

– MUFE 5 camuflage cream palette [n°1]

– NEVE COSMETICS [Holliwood] (sulle occhiaie per fissare il correttore)

– ESSENCE Powder Blush [04 Best Friend]

– ESSENCE Shimmer Powder Moonlight Collection [01 Sparkling Dawn]

– DEBBY MaxiSun Bronzing Powder [01]

OCCHI

– URBAN DECAY Primer Potion [Eden]

– DEBORAH 24 Ore Metal [01] (palpebra mobile e rima cigliare inferiore)

– MAC Glitter Brillant Pigment [Reflects Red] (piega dell’occhio e sfumatura)

– URBAN DECAY Naked Palette [Buck] (sfumatura)

– MAC Eyeshadow [Brulè] (arcata soppraccigliare)

– MAC Eyeshadow [Naylon] (angolo interno)

– URBAN DECAY 24/7 Glide-on eye pencil [Perversion] (rima interna superiore ed inferiore)

– NEVE COSMETICS Occhioni Natural Mascara

– MAC Impeccable Brow Pencil [Taupe] (sopracciglia)

LABBRA

– MAC Lipstick [Viva Glam Cindy]

Per il 25, a pranzo dai parenti di mio fratello, invece ho scelto qualcosa di più chiaro anche se sempre nel mio personale stile GlamRock :D. Un trucco importante, glitterato, in tinta con gli accessori. Il trucco è ispirato al tutorial di LaCindina – Lovely Carol.

423332_10200188176049841_1941883786_n

BASE/VISO

– MUFE Mat Velvet + [30]

– TOO FACED Prime & Poreless

– MUFE 5 camuflage cream palette [n°1]

– NEVE COSMETICS [Holliwood] (sulle occhiaie per fissare il correttore)

– ESSENCE Powder Blush [04 Best Friend]

– ESSENCE Shimmer Powder Moonlight Collection [01 Sparkling Dawn]

– DEBBY MaxiSun Bronzing Powder [01]

OCCHI

– URBAN DECAY Primer Potion [Eden]

– NYX Eyeshadow base [01 white]

– URBAN DECAY Ammo Palette [Plyester Bride] (palpebra mobile)

– ESSENCE  Matt Effect Eyeshadow [33 It’s My party] (angolo estero e piega dell’occhio)

– URBAN DECAY Naked Palette [Buck] (sfumatura)

– MAC Eyeshadow [Brulè] (arcata soppraccigliare)

– MAC Eyeshadow [Naylon] (angolo interno)

– NEVE COSMETICS Pastello [Bosco] (rima cigliare inferiore)

– COLLECTION 2000 Glam Crystals Dazzling Gel Liner [4 Hustle] (angolo interno superiore ed inferiore)

– URBAN DECAY 24/7 Glide-on eye pencil [Perversion] (rima interna superiore ed inferiore)

– NEVE COSMETICS Occhioni Natural Mascara

– MAC Impeccable Brow Pencil [Taupe] (sopracciglia)

LABBRA

– PUPA Clio For Pupa Mimi&Oscar Collection Lip Perfection Natural Shine [01 Momo Nude]

 

 

Che ne pensate di farmi un piccolo regalo di compleanno?!?!

Supportate il blog nel contest BLOGGER WE WANT YOU! indetto da Grazia.it. Per votare basta cliccare QUI e cliccare sul cuoricino accanto alla foto! GRAZIE A TUTTI!!!

badge

FOTD 7/11/2012 … QUICK AND EASY

Quando il tempo è poco e la voglia di truccarsi è pari a quella di farsi un tuffo nelle ortiche ecco che arriva un ombretto magico ad aiutarci: CLUB di MAC. E’ lui l’unico e solo salvatrucco … 5 minuti e sembra di essere state ore ed ore con 100 pennelli a sfumare chissà quanti colori.

BASE/VISO

– MAC Select Sheer Pressed Powder [NW15]

– ELF mineral booster [sheer]

– MUFE 5 camuflage cream palette [n°1]

– NYX  Blush [Peach]

OCCHI

– URBAN DECAY Primer Potion [Eden]

– MAC Eyeshadow [Club] (palpebra mobile, piega dell’occhio e sfumatura)

– MAC Eyeshadow [Brulè] (arcata soppraccigliare)

– MAC Eyeshadow [Nylon] (angolo interno)

– MAC Pearlglide Intense Eyeliner [undercurrent] (rima cigliare inferiore)

– URBAN DECAY 24/7 Glide-on eye pencil [Perversion] (rima interna superiore ed inferiore)

– PUPA Vamp! Mascara [100] (ciglia superiori ed inferiori)

– MAC Impeccable Brow Pencil [Taupe] (sopracciglia)

LABBRA

– MAC Lipstick [Blankety]

5 minuti 5 … ve lo giuro!

See U

Fra

Mi Presento …

Ciao Mondo!

Sono Francesca, ho 31 anni e ho deciso di condividere le mie passioni sul web sul sito StyleRockBlog.

Le mie passioni sono la Musica, il MakeUp e lo Shopping.

Su questo blog parlerò di me e del mio mondo. Non sono una makeup artist, non sono una estetista e nemmeno una musicista.

Sono una delle tante ragazze che ha sempre adorato il makeup e che da quando Clio, Giuliana e tutte le altre “guru” hanno invaso il web con i loro tutorial e le loro review ha iniziato ad acquistare trucchi e accessori con la consapevolezza di cosa stesse acquistando e per cosa stesse spendendo soldi.

Lo Shopping … a quale ragazza non piace girare per negozi e sognare il guardaroba perfetto … il proprio piccolo atelier privato in casa … una cabina armadio da sogno da fare invidia a Carrie Bradshaw ? La mia camera e il mio armadio non sono nemmeno lontanamente paragonabili a tutto ciò … ma sognare non fa male vero?

La musica. Per me la musica è come l’aria, non potrei vivere senza. Vi parlerò anche di questo senza pretese, dando voce a ciò che mi piace e raccontandovi i concerti che mi capiterà di andare a vedere.

Spero vogliate seguirmi in questo viaggio …

Fra